juripole information juridique
informatique juridique droit de l'informatique

 

Dizionario legale francese-italiano - Diritto privato francese - Traduzione e definizione

Dizionario di diritto francese



O


OBLIGATION
Obbligazione

Termine che indica il legame giuridico derivante dalla legge o dalla volontà di colui che si impegna allo scopo di fornire o di ricevere una prestazione. Nel linguaggio comune questa espressione è spesso considerata come sinonimo di contratto o di convenzione. Infatti un contratto è costituito da un gruppo di obbligazioni. E' il caso della compravendita. Il venditore si obbliga in via principale a consegnare la cosa venduta e ad offrire la sua garanzia nel caso in cui il compratore subisca le rivendicazioni dei terzi sulla proprietà del bene. Nello stesso modo in caso di difetto di fabbricazione che rendono la cosa impropria all'uso concordato, la garanzia è dovuta al compratore. Da parte sua il compratore si impegna a pagare il prezzo e a prendere in consegna il bene comprato.

Il termine "obligation" è spesso seguito da un aggettivo che lo caratterizza o che caratterizza il suo contenuto oppure le modalità della sua esecuzione. Si trovano in questo senso: l'obbligazione alimentare, di mantenimento, di educazione; obbligazioni contrattuali o legali; obbligazioni di dare, di fare o di non fare ; obbligazioni di mezzi o di risultato...

Ha un senso particolare quando indica un titolo rappresentativo generalmente quotato in borsa. Vedere: "titre".

ACTION OBLIQUE

Vedere: "Action".

OFFICIER MINISTERIEL

Persona che (in esecuzione di una decisione delle autorità statali) dispone di un privilegio per esercitare un'attività che costituisce un compito di servizio pubblico. E' in particolare il caso dei "commissaires priseurs, notaires, huissiers, avoués, avocats aux Conseils".

Sono titolari di una "charge". Hanno il diritto di presentare il loro successore alla loro clientela. Si integrano in una categoria più ampia dei "Officiers publics" che redigono atti autentici e obbligatori. Però non tutti i "Officiers publics" sono "Officiers ministériels". Sono "Officiers ministériels" quelli che sono titolare di una "Charge".

OFFRES REELLES

E' l'espressione che viene usata quando una persona rifiuta di ricevere un pagamento (o non si considera come il debitore o ritiene che il pagamento proposto non corrisponda a quello concordato). In questo caso, il debitore invita un "huissier",pubblico ufficiale, a proporre la somma,. In caso di rifiuto del creditore, il debitore si fa autorizzare dal tribunale competente in procedura per direttissima e relativa sentenza, a consegnare la somma ad un pubblico depositario, come la "Caisse des dépôts et consignations".

La giustifica (ricevuta dell'avvenuta) della consegna è poi mandata al creditore. Il meccanismo è destinato ad interrompere il corso degli interessi nei confronti del creditore e a svincolare il debitore dei rischi.. Quando il bene venduto non è una somma di denaro ma degli oggetti mobiliari, il debitore invia un'ingiunzione al debitore di ricevere l'oggetto in questione. In caso di rifiuto, il debitore si fa autorizzare in procedura per direttissima e relativa sentenza a farne il deposito. Quando si tratta di un bene immobiliare, il debitore può ottenere dal giudice (sempre in procedura per direttissima e relativa sentenza) un sequestrariato.

OLOGRAPHE
Olografo

Aggettivo che qualifica la forma di un testamento scritto interamente dal testatore. Ha lo stesso valore di un testamento fatto da un notaio.

Il vantaggio della forma notarile è che in questo caso l'atto è ricevuto dal notaio in presenza di testimoni o (più raramente) di un secondo notaio. In caso di contestazione ulteriore, loro potranno certificare l'identità del testatore, che era sano di mente e che ha espresso liberamente la sua volontà. L'atto ricevuto dal notaio acquisisce data certa, viene conservato nello studio di un Pubblico ufficiale. Di conseguenza, i rischi di perdita o di distruzione sono cancellati. Il notaio è anche un consulente. Informerà il testatore dell'impossibilità di introdurre una clausola che non si potrebbe eseguire o che sarebbe contraria agli interessi della famiglia.

Il testamento olografo può essere depositato dal notaio. Non avrà la qualifica di atto autentico. Si tratta invece di una soluzione al problema della data certa e al problema della scomparsa dell'atto.

OMISSION DE STATUER

Il giudice deve deliberare su ogni richiesta. Il tribunale ha soddisfatto a questa obbligazione se il rifiuto della richiesta è implicito. Se rifiuta una parte delle richieste, rifiuta anche le pretese che ne erano la conseguenza. Quando la modifica è richiesta, interviene come in materia di rettifica di errori materiali. Vedere: "Ultra petita".

ONEREUX
Oneroso

Il diritto francese distingue i contratti a titolo gratuito (consentiti con intenzione liberale) e i contratti a titolo oneroso (il valore della prestazione trova il suo controvalore nella prestazione dell'altra parte).

OPPOSITION

Indica ogni manifestazione di volontà tramite la quale una persona interrompe un processo giuridico o giudiziario.

Nel senso processuale, è il termine assegnato alla via offerta alla persona non citata in giudizio di modo che la sentenza sarà resa "par défaut". Quando la persona è citata in giudizio (ma che non si è presentata o che non sia stata rappresentata) la sentenza è considerata come resa in contraddittorio. In questo caso "l'opposition" non è possibile. Invece se l'appello è possibile (se le regole della procedura lo prevedono). Se l'appello non è possibile rimane la via della cassazione (se le condizioni per un tale ricorso sono riunite).

La possibilità della "opposition" è offerta soltanto al convenuto. In mancanza dell'attore, il giudice può rinviare la causa ad un'altra udienza, deliberare in ogni modo sulla richiesta del convenuto oppure considerare la citazione in giudizio del convenuto come nulla. L'attore dispone allora di 15 giorni per chiarire i motivi della sua assenza. Al di là di questo termine l'attore dovrà ricominciare la procedura.

"L'opposition" è una procedura ad uso limitato. Non è possibile in cassazione, né contro una sentenza del giudice dell'esecuzione, né contro una sentenza resa dal tribunale degli Affari della Sicurezza sociale.

"La tierce opposition" è la procedura tramite la quale una persona richiede che la causa sia giudicata di nuovo (perché i suoi diritti non sono stati rispettati in un'altra sentenza).

Vedere: "Contradictoire".

ORDONNANCE

Vedere: "jugement".

ORDRE

E' il nome dato all'organizzazione professionale di determinate professioni che fanno l'oggetto di una regolamentazione particolare (Avvocati, architetti, medici).

"L'ordre judiciaire" è la parte dell'organizzazione giudiziaria francese che disciplina i conflitti tra privati e le cause penali. Le giurisdizione di " l'ordre administratif" disciplinano esclusivamente i conflitti tra i privati e lo stato. Intervengono anche quando si tratta di applicare il diritto pubblico (è fatta eccezione a questa regola quando si tratta di indennizzare un danno causato da veicolo che appartiene allo Stato).

La "procédure d'ordre" è la procedura nel corso della quale i creditori dello stesso debitore (i cui beni venduti all'asta non hanno un valore sufficiente per coprire l'intero passivo) fanno riconoscere il rango del loro credito.

Quando questa procedura è finita, il risultato della vendita viene distribuito. Ogni creditore riceve un documento che indica l'ammontare a lui spettante e il suo rango nel pagamento. Questo documento è chiamato "bordereau de collocation". I creditori dotati di una garanzia vengono prima dei creditori chirografari.

I "titres à ordre" sono documenti che rappresentano delle merci, dei diritti o crediti che possono circolare con semplice girata.

ORDRE PUBLIC

E' una delle nozioni giuridiche più difficili da definire.

Si tratta di un complesso di regole obbligatorie che disciplinano la Nazione, la morale, la salute, la pace pubblica e i diritti e libertà essenziali di ogni individuo. Nell'organizzazione giudiziaria i magistrati del Pubblico ministero sono incaricati di controllare il rispetto di queste regole. Ecco perché dispongono di un diritto d'iniziativa e di intervento.

ORGANISATION JUDICIAIRE

E' l'insieme di regole elencate nel Codice dell'organizzazione giudiziaria, che fissa il nome, la competenza, la composizione e il posto che occupano le giurisdizioni del sistema giudiziario francese, le mansioni dei magistrati, l'organizzazione delle cancellerie e i rapporti tra il sistema giudiziario e gli avvocati e Pubblici ufficiali. Lo Statuto di queste professioni fa l'oggetto di altre leggi che non sono integrate in questo Codice.

Il Codice dell'Organizzazione giudiziaria risulta dei decreti n78-329 e 78-330 del 16 marzo del 1978. E' composto da due parti: la prima risulta dalla legge quindi con articoli che iniziano con la lettera L e la seconda risulta dai regolamenti e gli articoli iniziano con la lettera R.

Vedere: "Ordre".

ORIGINAL

"L'original" di un atto privato è il documento scritto che crea o fa scomparire un diritto oggetto di un impegno (tale impegno risulta dalla firma delle parti). Le parti devono firmare un numero di copie pari al numero dei parti che hanno interessi contrari, più una copia destinata alla registrazione.

Determinate obbligazioni impegnano le parti soltanto se la firma è preceduta di una formula manoscritta la cui assenza rende la stessa obbligazione senza valore. Per quanto riguarda gli atti notarili, l'originale è tenuto e custodito dal notaio. Rilascia soltanto copie cosiddette "Expéditions".

Le copie di contratti non firmati dalle parti sono senza valore probatorio. Possono tuttavia essere presentate davanti ad un tribunale se le parti riconoscono che si tratta di una riproduzione fedele dei loro accordi.

Vedere: "grosse e jugement".

Tutte le definizioni

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W


Copyright © Serge Braudo - Stéphane Bouché

(Traduction du Dictionnaire juridique de Serge Braudo)


Lista dei dizionari
JURIPOLE

droit informatique droit de l'informatique
formation contrats informatiques